24,00 

Potrebbero interessarti anche

Acquista anche su

Settimia Maffei Marini mosaicista romana

Formato: 15 x 21 cm

Legatura: Cartonato

Pagine: 192

Anno edizione: 2024

ISBN: 9788849251234

EAN: 9788849251234

UB. INT. :

Contenuto

Roma, primo Ottocento. Settimia Maffei Marini studia le discipline del disegno e si specializza in quello che oggi è noto come “micromosaico”. Affronta pregiudizi e diffidenze, perché l’arte del mosaico è un campo tipicamente maschile, ma segue la sua inclinazione, credendo nella parità che viene dall’ingegno, e ottiene il massimo dei riconoscimenti con la nomina a socia d’onore dell’Accademia di San Luca. Tocca l’apice della carriera cimentandosi in opere di grande impegno, tra cui la celebre traduzione, oggi dispersa, dell’Ultima cena di Leonardo da Vinci. Sarà il suo canto del cigno.

Maria Grazia Branchetti, storica dell’arte, Roma. Docente e libera ricercatrice, ha svolto un incarico decennale presso l’Archivio di Stato di Roma nel Servizio delle Manifestazioni Culturali. Ha approfondito lo studio del mosaico di età moderna contribuendo a renderne nota la storia con monografie e saggi, organizzazione di mostre, partecipazione a convegni. Per l’Editore Gangemi ha pubblicato come autrice: I luoghi della Sapienza (2000); Collezione Savelli (2004). Come coautrice: La “Maravigliosa invenzione”. Strade ferrate nel Lazio 1846-1930 (2003); Lazio Pontificio tra terra e mare (2005); Con magnificenza e con decoro (2008); L’arte del micromosaico (2016). Suoi saggi sono presenti in «Bollettino dei Musei Comunali di Roma» (XX, 2006; XXXI, 2017; XXXIV, 2020).

Parole chiave

Condividi su