30,00 

Acquista anche su

Tabiano Castello

La vita di oggi e di domani

Giacomo Corazza Martini (a cura di)
Saggi di: Giacomo Corazza Martini

Formato: 17 x 24 cm

Legatura: Filorefe

Pagine: 176

Anno edizione: 2023

ISBN: 9788849246483

EAN: 9788849246483

UB. INT. : T408A V24g

Contenuto

Sono trascorsi vent’anni da quando è stata pubblicata la Vita di ieri, è passato quasi un secolo dalla fine della Seconda guerra mondiale ad oggi. In questo periodo passata è la storia, il plurisecolare mondo contadino è scomparso per sempre; scomparsa la famiglia patriarcale, nuove tecniche di coltivazione, nuovi rapporti con il mondo esterno, paesaggio rinnovato con il ritorno al bosco, continuano a biondeggiare le messi. Non più la vita plurisecolare del villaggio, con il caseificio per produrre il formaggio Parmigiano Reggiano, gli artigiani, i contadini la domenica all’osteria. Non più i giochi dei ragazzi sul monte del castello, lontano ricordo le gite ai Santuari, le funzioni religiose. Anche a Tabiano sta crescendo un mondo nuovo, in Castello, nell’Antico Borgo, nei Casali intorno, un mondo dinamico, che impone un completo mutamento di mentalità e di comportamenti nell’azione, nelle relazioni con l’intera collettività. Occorre rinnovare l’antico, lasciando intatti i valori di base, una metanoia che i miei figli e nipoti hanno percepito, adoperandosi per anni nel gravoso compito di trasformare le antiche magioni in moderne strutture e luoghi di accoglienza. Un rinnovamento profondo, una visione nuova del mondo contadino, che ha richiesto e richiede molto impegno; lo stanno vivendo con gioia ogni giorno, contribuendo ad indirizzarlo verso un glorioso avvenire.

Giacomo Corazza Martini, economista, agricoltore. Integra la sua esperienza diretta dei processi agricoli, maturata nella propria azienda, con una conoscenza della vasta e multiforme problematica economica del settore, acquisita nella ricerca scientifica e nel sindacato agricolo. Attualmente segue con interesse la poliedrica attività dei figli e dei nipoti, senza trascurare il suo interesse per la storia dei luoghi di origine.

Parole chiave

Condividi su